L’azienda vitivinicola Castello di Grillano è ubicata in Alto Monferrato, territorio unico del sud Piemonte a metà tra gli Appennini e le pianure dell’Alessandrino, è una zona di confine che abbraccia l’entroterra ligure nelle province di Genova e Savona.

Ad un’altitudine di 186 metri sulle propaggini dell’Appennino Ligure-Piemontese e alla confluenza del fiume Stura nell’Orba, è Ovada la principale città della zona che da sempre è in una posizione strategica per i commerci tra la Liguria e la pianura.

Le origini di Ovada risalgono ai tempi dei Romani. Essa già esisteva come piccolo villaggio con un ruolo molto importante poiché si trovava alla confluenza di due torrenti – Orba e Stura – e rappresentava un punto di guado obbligato sulle strade che allora dal mare portavano alla pianura padana.

Caratteristica identitaria dell’ovadese è la sua natura incontaminata e rigogliosa che offre scorci di grande suggestione e la ricca tradizione gastronomica ed enologica che, fortemente influenzata dalla vicina Liguria, ha generato una cucina unica e originale.

Da Ovada è possibile seguire un itinerario che porta alla scoperta degli antichi manieri del territorio: sono più di 21 i castelli che svettano sui morbidi rilievi del Monferrato, e si mescolano con suggestivo contrasto ai caratteri dell’Appennino Ligure. La maggior parte dei castelli sono visitabili e offrono un itinerario culturale e paesaggistico unico alto monferrino.

La viticoltura a Ovada vanta tradizioni secolari.
La quasi totalità della superficie viticola è coltivata a vitigno dolcetto dal quale si ricava in particolare il vino “Ovada docg” e l’ “Ovada d.o.c.g. Riserva”, dal colore rosso rubino e dai profumi molto complessi.

Per chi vuole fare una completa esperienza eno-gastronomica gustando i diversi vini rossi e bianchi dell’ovadese, troverà la migliore ospitalità al Castello di Grillano.